1930 la marcia di Gandhi. Il 12 marzo 1930 Gandhi inizia la del sale uno dei momenti pi duri e spettacolari della sua disobbedienza civile. Il Mahatma percorre a piedi quasi 400 km seguito da migliaia di persone, da Ahmedabad a Dandi, sul mare, per raccogliere del sale come protesta contro una tassa iniqua imposta dagli inglesi che gestivano il monopolio.

Inviare posta con Gmail che nemmeno Google può leggereGmail è un servizio di posta elettronica estremamente diffuso, utilizzato da milioni di utenti che hanno attivato account personali o di lavoro. Google mette a disposizione diverse misure di sicurezza per la protezione di tali account, ma allo stesso tempo controlla ogni email che entra nel sistema (a fini pubblicitari). I dati degli utenti, quindi, sono sempre Ora è possibile avvalersi di una nuova estensione per Chrome chiamata SecureGmail, della compagnia statunitense Streak, che consente di criptare i messaggi inviati con Gmail e ottenere maggiore privacy.Dispositivi mobili sempre in tasca? Pericoli e misure di protezioneSpesso ci dimentichiamo che smartphone e tablet sono dei computer veri e propri.

Compilato da S Global Market Intelligence, il rapporto dimostra un lento progresso nell l tra i sessi nelle stanze dei bottoni delle imprese mondiali: negli Stati Uniti, dal 2009 al 2016, le donne Ceo sono passate da 18 a 27. “Il gender gap (il gap tra i due generi, ndr) si sta riducendo ma non abbastanza rapidamente”, commenta Barbara Judge, presidente dell of Directors di Londra. “Si stenta a credere che la questione sia all del giorno da tanto tempo e che le donne siano ancora una rarit alla guida del consigli d Un delegata in pi all tutto quello che il grande business riesce a fare?” Resta sotto i livelli prefissati anche la presenza delle donne nei consigli d delle Ftse 100, le cento pi grandi aziende quotate alla borsa di Londra: il loro numero fermo da un anno al 26 per cento, nonostante l di raggiungere un terzo dei posti entro il 2020..

La Banda la cicala che porta allegria e unione perch crediamo che la felicit stia nella condivisione. Ed per questo che considero la dimensione live quella pi autentica: scoprire ogni volta l’alchimia che ci permette di esprimere noi stessi ed essere cos amati per questo una cosa meravigliosa. Senza contare che oggi, con la forza che abbiamo in concerto, siamo in vantaggio su tanti che avevano puntato invece sul disco, continuando a copiare l’artista accanto, a chiedersi se quel che fanno sarebbe piaciuto o meno, fino a diventare maniera e ammiccare di continuo a questo e a quello.