Da qualche anno sto trascorrendo sempre pi tempo in Africa, lunghi periodi in vari posti. Non un caso che in questo disco si sentano ancora di pi le influenze della musica africana. Ho vissuto a Colonia, ma in questo momento non ho una vera casa, una base, mi sposto di continuo e l riflette questi miei viaggi.

Nel Palazzo, oggi Casa Museo, sono evidenti gli aspetti tipici del sistema abitativo dell siciliana dei secoli XVIII e XIX. Le preziose collezioni di arredi, porcellane, maioliche siciliane, cineserie, strumenti musicali, rari volumi a stampa, offrono al visitatore un quadro completo e preciso dei gusti, della passione collezionista, dei costumi e delle idee della nobilt palermitana di quegli anniPalazzo Reale Torino, PiemonteTrasferita la capitale da Chamb a Torino, nel 1563 i duchi di Savoia presero possesso del palazzo dei vescovi, che fu progressivamente ampliato nei secoli successivi no a costituire il complesso di edifici oggi denominato Musei Reali, che oltre al Palazzo include l Reale, la Galleria Sabauda, il Museo Archeologico e la Biblioteca Reale. I Savoia, divenuti re di Sardegna nel 1720 e poi re d nel 1861, chiamarono i migliori artisti del tempo a decorare la residenza, che mantiene in gran parte l sette ottocentesco, inclusi molti arredi originali.

Anche a Milano le temperature sono scese sotto lo zero e martedì mattina un clochard è morto, dopo un attacco cardiaco, nella zona della stazione Centrale. Secondo le prime informazioni l’uomo, un 47enne, è stato soccorso in via Vittor Pisani poco dopo le 8: l’ipotesi prevalente è che sia morto per via del gelo. L’uomo “aveva rifiutato più volte le proposte di accoglienza, anche in questi giorni” di grande freddo, ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino..

Infine in vicolo Savelli era comparso un Francesco Totti, ex capitano della Roma, vestito da san Francesco. La loro cancellazione è stata confermatadalla polizia municipale della Capitale che ha effettuato il Pics (pronto intervento centro storico) su due murales. Il terzo, quello della Meloni, infatti era già stato rimosso al momento dell’arrivo dei vigili..

E ha aggiunto: “Sosteniamo Maurizio Lupi perché abbiamo piena fiducia in lui e crediamo in lui. E’ una persona per bene e onesta e questo è il punto da cui partire”, dice Alfano ricordando che “nessun magistrato l’ha indagato”. “Non essendoci questioni giudiziarie ma unicamente politiche c’è un luogo in cui propriamente si può spiegare ed è il Parlamento: si può benissimo anticipare la sua presenza, lui è prontissimo”..