Questo inverno, la polizia di Krasnoyarsk, una città della Russia siberiana, ha avuto a che fare con due casi molto simili. Un tribunale di una città siberiana ha condannato Pavel Spassky al pagamento di 25.000 rubli e a 2 anni di libertà vigilata per aver organizzato durante il 6 e il 7 maggio del 2012 un attacco DDos ai danni di due siti web governativi. L indagato difende la sua innocenza ma se condannato rischia fino a 5 anni di galera..

Il gran veglione in cui tutta Catania si fa teatro, come diceva Giovanni Verga, il pi illustre dei catanesi insieme a Vincenzo Bellini. Entrambi toccati dal fuoco e dalla grazia. Proprio come la picciridda, la santa adolescente, la casta diva che rifiut di abbandonare la fede in Cristo e per questo pat il pi crudele dei tormenti che si possano infliggere a una donna.

But everyone thinks good things about it. It makes them dream. Players of that level. Alle 3.30 sale sul palco, per ricevere il meritato premio dopo una lunga carriera, Allison Janney. La sua prima nomination come Migliore attrice non protagonista e va subito a segno: fatto tutto da sola! commenta. Meritato anche l come Miglior film d a regia di Lee Unkrich e Adrian Molina.

Sarebbe potuto succedere in qualsiasi altra città, e invece è successo nel capoluogo lombardo, perché proprio Milano è la capitale italiana dei furti. Con circa 7.800 denunce ogni 100 mila abitanti precede Bologna (7.600), mentre i comuni che seguono risultano molto più in basso: città come Roma, Torino, Firenze, Venezia, Rimini o Catania, in cui le denunce rispetto alla popolazione sono state fra 5 e 6 mila. Più in generale, per questo tipo di crimine il nord ovest appare come l più colpita mentre al sud con l appunto di Catania l è assai minore..

Cos c’ poco da sorridere in questa “vigilia” di Natale a Dublino. E se la Ue presenta l’Irlanda come la sua “success story”, gli altri paesi che continuano a usufruire del “bailout”, il programma di aiuti economici europei, come Grecia, Portogallo e Cipro, si domandano quali saranno gli effetti a lungo termine di una cura cos radicale. Non se lo domandano soltanto loro, del resto.

Ballin torna a raccontare la sua idea di felicità. In filo continuo con la campagnaHappinessis dell inverno 2017/2018 infatti il brand veneto si propone di approfondirequel concetto dijoie de vivre tutto femminile e le sue dinamiche. C più sportiva che fa del divertimento e della praticità i suoi focus, quellaseducente e sempre elegantissima ed infine quella che dà priorità alla ricercatezza e a uno stile tipicamente Made in Italy.